I nostri tecnici hanno ottenuto il CERTIFICATO DEFINITIVO F-GAS per la manipolazione dei GAS SERRA contenuti negli IMPIANTI FISSI DI PROTEZIONE ANTINCENDIO ed ESTINTORI, Regolamento CE n. 842/2006.

I nostri tecnici hanno ottenuto il CERTIFICATO DEFINITIVO F-GAS per la manipolazione dei GAS SERRA contenuti negli IMPIANTI FISSI DI PROTEZIONE ANTINCENDIO ed ESTINTORI, Regolamento CE n. 842/2006.

La nostra azienda è in fase di certificazione F-GAS.

Si ricorda che il servizio di manutenzione e controllo perdite negli IMPIANTI FISSI DI PROTEZIONE ANTINCENDIO ed ESTINTORI può eseguirlo solo personale qualificato con certificato definito F-GAS ed Imprese certificate F-GAS.

 

Il D.P.R. 43/2012 prevede l’ istituzione – presso il ministero dell’ Ambiente – del “Registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate”. La sua gestione è affidata alle Camere di commercio. Il registro è attivo dal 11/02/2013 (visitate www.fgas.it;).

Si ricorda che le sanzioni a carico dei proprietari degli impianti sono pesanti. Fino a 1 anno di arresto e € 100.000,00 di ammenda per l’ illecita detenzione dei sistemi antincendio contenenti HALON e HCFC.

Affidati e chiedi consulenza al Gruppo A.L.M.A. antincendio. Scoprirai che il conferimento è gratis. Inoltre, se cambi il vecchio impianto con uno certificato UL c’è un’ offerta imbattibile.

UNI 9994 – 1 Manutenzione Estintori

Pubblicazione UNI 9994 – 1 Manutenzione Estintori

19 Giugno 2013

Gent.li clienti,
comunichiamo che l'ente nazionale italiano di unificazione UNI ha pubblicato lo scorso 20 giugno la nuova Norma UNI 9994-1 "Apparecchiature per estinzione incendi" Parte 1: controllo iniziale e manutenzione.

Le Attività delle manutenzioni vengono suddivise in:

  • Controllo iniziale; 
  • Sorveglianza;
  • Controllo periodico;
  • Revisione programmata;
  • Collaudo;
  • Manutenzione straordinaria.

Segnaliamo alcune delle novità

La revisione programmata prevede tra l'altro:

  • La sostituzione della valvola estintori CO2;
  • Modifica delle periodicità massime degli interventi per gli estintori a base d'acqua;
  • Che " La data della revisione (mm/aa) e la denominazione dell'azienda che l'ha effettuata devono essere riportati in maniera permanente sia all'interno che all'esterno dell'estintore".

Il collaudo prevede tra l'altro:

  • La sostituzione della valvola su qualsiasi estintore portatile e carrellato;
  • La data del collaudo (mm/aa) e la denominazione dell'azienda che l'ha eseguito devono essere riportati in maniera indelebile sia all'interno che all'esterno dell'estintore;
  • Modifica di alcune periodicità massime di interventi per gli estintori a base d'acqua.

Inoltre vengono sanciti e/o modificati i seguenti concetti:

  • Manutenzione straordinaria, in caso di utilizzo e/o non conformità rilevata;
  • In ciascuna fase manutentiva viene chiarito che il servizio deve essere svolto entro il mese di competenza;
  • Il concetto di estintore fuori servizio e di estintore non manutenzionabile, "ESTINTORE FUORI SERVIZIO" da apporre sull'estintore con apposito adesivo. Sul cartellino di manutenzione va riportata invece la dizione "FUORI SERVIZIO";
  • La salvaguardia ambientale dei materiali dismessi;
  • La vita massima dell'estintore: 18 anni (sia per gli estintori portatili omologati secondo DM 20.12.82 che DM07.01.2005 e carrellati);
  • Predisporre e tenere aggiornato un registro;
  • Annotare sul cartellino di manutenzione la scadenza del prossimo controllo (mm/aa) ove previsto da specifiche normative (ADR) nel formato mm/aa.

Si raccomanda di aggiornare i dati del cartellino ai nuovi riferimenti normativi (UNI 9994-1/2013).

Il nostro ufficio tecnico rimane a Vs. completa disposizione al n. telefonico 019/610757.

Promo Chrome extinguishers

Promo Chrome Fire Extinguisher Series, an exclusive line of A.L.M.A.

With the purchase of a Chrome powder series  kg. 6 class 34a233bc extinguisher o  lt. 6 water class 34a233b extinguisher, one year free maintenance consisting of two 6 month checks, according to the DM 10/03/98 and UNI 9994 5.2. For more information browse our extinguishers catalog or contact us.

Antipanic handles CE

By February 18, 2013, the Decree of 6 December 2011 (GU No. 299 of 24.12.2011) requires all operators to replace antipanic devices not CE marked, as they no longer comply with the safety regulations.
With A.L.M.A. this obligation can also become an opportunity that doubles the security: thanks to the antipanic handles and the exclusive AntiGerm treatment, which reduces 99% of bacteria. Without any increase in price.

And thanks to the new holes masking plates, replacing the old handles with A.L.M.A. handles becomes a very simple operation. These plates are compatible with antipanic devices of other manufacturers.
From today on the A.L.M.A. antipanic handles will be treated with AntiGerm, further improving safety performance, reliability, manufacturing and product quality. A solution that allows you to go beyond what the new legislation prescribes.
No panic, no bacteria, no additional costs.

News